Tour privato con barca esclusiva, capienza 12 persone: Partenza da Lipari (Marina Corta) h 09,30 rit. 14,00 circa oppure Partenza 14,00 e rit. 18,30. Giro dell'isola di Lipari (durata 4h30min) con tantissime soste bagno, a bordo del caratteristico m/v Tanina alla scoperta delle calette e delle baie più belle dell'isola.

  • Un bel bagno rinfrescante nella suggestiva baia delle cave di Pomice.. non può mancare!
  • Faremo tutto il giro completo dell'isola con diverse soste nei posti più belli: Porticello, Acquacalda, La spiagge dei Gabbiani, Valle Muria, Praia Vinci..
  • Dopo la Pietra del Bagno ammireremo lo spettacolo che ci regalano i Faraglioni con Vulcano sullo sfondo e le bellissime spiagge della costa ovest di Lipari.

 

Da sapere prima di prenotare:

  • E' necessario presentarsi all'ufficio Welcome to Lipari (Marina Corta) 15 minuti prima della partenza.
  • In caso di necessità potrebbe essere utilizzata un altra imbarcazione similare.

 

Dettagli del tour: Con il giro in barca attorno all' isola di Lipari, è possibile ammirare paesaggi lavorati da millenni e fondali meravigliosi. L' una dopo l'altra si succedono profonde grotte, splendide spiagge, alte coste, ampie baie e selvagge rupi. 

Dalla chiesa di S.Giuseppe alla punta della Crepazza la costa si presenta rocciosa e scoscesa, ma troviamo anche delle insenature e graziose spiaggette come la cala di Portinente e la punta di Capistello. Superata la punta della Crepazza, ci si affaccia sulla parte più bella dell'isola; troviamo quindi la spiaggia di Vinci, chiusa da un promontorio davanti al quale si stagliano gli scogli di Pietralunga, pietra Menalda e il Brigghio. Poi la spettacolare punta del Perciato, il Faraglione e il gruppetto di scogli detto le Formiche. Si passa poi sotto monte Guardia e all'interno dell'insenatura si fa notare la spiaggia di Valle Muria; segue poi un tratto di costa con molteplici scogli che continua oltre punta le Grotticelle e la spiaggia che precede punta delle Fontanelle. 

Davanti le Terme di S.Calogero vi è lo scoglio della pietra del Bagno. Alle pendici del monte Mazzacaruso si notano tre insenature molto belle: la cala del Fico, quella accanto a punta del Cugno e quella che si interrompe a punta del Palmeto. Da qui fino a punta del Legno Nero tutta la costa è piena di scogli e ripidi pendii a picco sul mare che la rendono molto suggestiva. Subito dopo incontriamo la spiaggia di Acquacalda. Tra punta della Castagna e Capo Rosso tutto l'ambiente risente della produzione della pomice ed è un susseguirsi di cave per l'estrazione del materiale.

Oltre Capo Rosso si trova Canneto dentro una spaziosa baia, tra la spiaggia e la colata ossidianica della Forgia Vecchia. Si passa poi oltre il promontorio del monte Rosa, davanti al porto-rifugio del Pignataro e la spiaggia di Marina Lunga per riapprodare a Marina Corta.